“Ce lo dirà il destino” – NaNoWriMo “2017

Novembre è un mese particolare. Non solo perché scandisce per me il passare di un altro anno, ma perché, come ho avuto il piacere di scoprire grazie ad un amica e collega, è anche il mese del NaNoWriMo. Che cos’è il NaNoWriMo (Nation Nover Writing Mounth)? E’ una competizione di scrittura che richiede di scrivere almeno 50 mila PAROLE (non battute) in un mese, minimo 2000 parole al giorno, allo scopo di ottenere alla fine un romanzo completo. Non si vince e non si perde niente, se non la soddisfazione di aver, alla fine, un romanzo fatto e finito (anche se allo stato grezzo).

Ciò che mi piace del NaNo è che è si una sfida, ma con sé stessi. Le persone si aggregano, si danno man forte anche grazie all’esistenza dei gruppi facebook come NaNoWriMo italia.

Ma alla fine ognuno lo affronta come vuole. Che sia in solitaria o in gruppo, il Nano di spinge a scrivere molto e velocemente, senza troppi pensieri, senza tutti quei problemi che a noi autori piace tanto farci. Riduce la scrittura alla sua azione fondamentale: buttare su foglio bianco più parole possibili. Che poi verranno raffinate, arricchite, modificate o cancellate, ma intanto ci sono e compongono la nostra storia. Forza l’ispirazione, è vero, ma questo può essere un bene per chi come me tende a complicarsi la vita.

E’ il mio primo anno al Nano ma non vedo l’ora davvero che inizi! Ho rischiato di non poter partecipare, ma a due giorni dal via ho finalmente trovato la storia giusta. Quindi non mi resta che correre!

Che dire, io ci provo, e voi?

Buon NaNo a tutti!

Schermata 2017-10-27 alle 20.23.15