Editing affiancato, step 2: completa la trama.

 Ho capito perché tutti i miei tentativi di scrivere un romanzo dalla trama più complessa rispetto a quelle affrontate fino ad ora, erano falliti: non avevo chiari tutti gli elementi.
Avevo solo alcune idee, buone o cattive che fossero, messe insieme forzatamente, ma come un tavolo con sole due gambe la storia non poteva reggere. Mi mancava un lavoro preparatorio accurato.
Con gli altri libri me l’ero cavata perché erano storie più semplici, ma quella che avevo in mente richiedeva la costruzione di fondamenta nettamente più solide.
Ed è proprio quello che abbiamo fatto io e  Lucia Coluccia.

Siamo partite con lo scrivere una trama dettagliata, quindi non un semplice riassunto approssimativo della storia, ma una traccia senza punti ciechi.

Successivamente ci siamo occupate dei personaggi principali, descrivendo per un ognuno caratteristiche fisiche, psicologiche, passato, presente e ruolo nella storia.

Particolare importanza ha avuto l’individuazione del tema del libro.

Chiedetevi: che cosa voglio comunicare con questo romanzo? Che messaggio voglio trasmettere ai lettori?

La risposta a questa domanda sarà il perno centrale di tutto il lavoro. 

I passi successivi sono stati:

  • l’ambientazione (in questa fase basta avere un’idea del “mondo” in cui si muoveranno i nostri personaggi, tutto il resto glielo costruiremo intorno strada facendo.)
  • la struttura. Io ho usato uno schema diviso in tre atti organizzato in questo modo… Primo atto: situazione iniziale e rottura dell’equilibrio. Secondo atto (prima parte): come i personaggi arrivano al punto di incontrarsi  e incontro fatale; avvicinamento dei protagonisti e scoperta dei relativi desideri. Questo atto termina con il Midpoint. Secondo atto (seconda parte): come i protagonisti cercano di ottenere ciò che desiderano (ad esempio l’amore della protagonista) e relativi ostacoli. Questo parte si conclude con il “Dark moment” una scena drammatica che ci fa temere il peggio. Terzo atto: climax (punto di massima tensione della storia), colpo di scena e finale. 

Schermata 2018-01-21 alle 09.26.46

Cosa manca? Direi nulla, se vi sentite più sicuri potete redigere anche una scaletta dei capitoli, oppure seguire semplicemente lo schema della struttura.

Ora siete pronti e potete passare alla stesura vera e propria del romanzo.